Una breve presentazione

 

Mi chiamo Salvatore Manai, classe 79, per tutti Tore,
mi sono laureato con lode in Ingegneria Edile nel 2004 presso l' Università di Cagliari con tesi in Teoria e Progetto delle Strutture in Acciaio. Ho frequentato per alcuni anni il corso di laurea in Fisica Computazionale sostenendo qualche esame, ma poi gli impegni professionali mi hanno costretto ad abbandonare.

Dal 2005 svolgo la libera professione col mio collega Roberto col quale condividiamo lo studio e ci occupiamo di ingegneria a 360°.
In questi ultimi 10 anni ho maturato un’ottima esperienza nella realizzazione di nuovi edifici e nella ristrutturazione di costruzioni esistenti, in entrambi i settori pubblico e privato, a cui aggiungere una più che buona esperienza nella progettazione di strade e piazze con relativi sottoservizi e opere infrastrutturali. Ho una grande passione per la progettazione strutturale e una vasta esperienza di cantiere come direttore dei lavori e direttore operativo, oltrecchè come coordinatore per la sicurezza.

In tutti i lavori ho sempre svolto ruoli di responsabilità e posizioni decisionali in genere.

Mi ritengo una persona seria e onesta (in italia è una dote che è sempre bene specificare...), responsabile e preparata, che crede nel lavoro, che sa prendere le decisioni quando serve, che sa collaborare e dialogare con tutti.

 

Adoro tutto ciò che si può calcolare o programmare, conosco le tecniche di calcolo strutturale di calcestruzzo, acciaio e legno.

So programmare in VBA, in .NET e in XAML, sia su Winforms che WPF, conosco i software di disegno CAD, di grafica vettoriale e fotosimulazione, programmi di contabilità e gestione dei lavori.

Mi piacciono l'architettura e il recupero dell'esistente, so risolvere le problematiche inerenti l'idraulica e l'impiantistica civile.

Il mio sogno era quello di diventare ingegnere aerospaziale.

 

Sono sposato, mi piace andare in moto (specie se sulla mia Ducati ..), mi piace ascoltare la musica e sono appassionato di libri e film di fantascienza o di divulgazione scientifica.

Sono sardo e come tale ho sempre da ridire sulla mia terra, ma non so vivere senza. 

Mi piace viaggiare, ma anche fare il pantofolaio davanti alla tv.

Non sopporto i politici di mestiere e gli incapaci raccomandati.

A volte mi piace la solitudine e ho tanti conoscenti, ma pochi amici. Sono schietto e socievole, raramente perdo le staffe.

Ho praticato vari sport tra cui il calcio , il tennis e la palestra.

Conosco bene l'inglese, un pò di francese, pochissimo russo e ovviamente ... il sardo

 

In questo sito ho fatto una raccolta non esaustiva del frutto della mia esperienza lavorativa e della mia passione per la programmazione.

 

salvatore manai ingegnere